curriculum artistico - alessandra giura longo
1 disegnino AGL.jpeg

Studi:
Conservatorio di musica “E.R.Duni” di Matera con Mario Giannotti e Rosa Martemucci (flauto),
Michele Lomuto (musica d’insieme).

Università di Bologna: DAMS Discipline della Musica.

Geneviéve Yans Barboni, Imaculada Pacheco e Yva Barthélémy (tecnica vocale).

André Lischké e Jean-Pierre Armengaud - Dottorato presso il dipartimento Arts et Musique
dell’Università di Evry-Val-d’Essonne, Parigi, con una tesi dal titolo Communication et Interaction dans la Musique de Chambre.  L’exemple de l’oeuvre ouverte dans la musique contemporaine anglo-saxonne

 

Perfezionamento:
con Marianne Eckstein (flauto) 1984/90

Domenico Giordano 1979, Auréle Nicolet 1990 e 1993 (flauto)

Franco Ferrari 1986, Hans Schellenberger 1992 (orchestra e musica d’insieme)

Vinko Globokar 1991 (musica contemporanea)

Alvise Vidolin 1992 (musica elettronica)

Annette Sachs 1986 (teatro musicale contemporaneo)

Georges Aperghis 1999 (teatro musicale contemporaneo).

1993: riceve da Auréle Nicolet una borsa di studio presso l’Accademia Chigiana di Siena.

Frequenta diversi corsi di didattica della musica organizzati dalla S.I.E.M. (Società Italiana di Educazione Musicale).

 

Attività didattica:
1982: fonda a Matera, insieme ad altri musicisti, la Scuola Popolare di Musica “Bela Bartok” dove insegna Teoria e Solfeggio e Flauto.

1985: consegue l’abilitazione all’insegnamento dell’Educazione Musicale nella scuola media.

1993: consegue l’abilitazione all’insegnamento dell’Educazione Musicale negli Istituti Superiori.

1994: vince il concorso per esami per l’ insegnamento della Musica da Camera nei Conservatori.

1993/01: insegna Flauto, Musica da Camera e Storia della Musica presso il Conservatorio di Ponta Delgada (Isole Azzorre-Portogallo);

Insegna Espressione Musicale presso l’Università delle Azzorre (1994 e 2001).

1994: tiene un corso di perfezionamento di flauto presso il Conservatorio di Angra do Heroísmo (Portogallo).

1997: tiene un corso dal titolo “Nuove notazioni nella musica contemporanea” per l’ A.P.E.M. (Associazione Portoghese per l’ Educazione Musicale) a Lisbona.

1999: tiene il corso “L’ Interpretazione della Musica Contemporanea” presso il Conservatorio di Ponta Delgada (Portogallo).

2000 tiene il corso “Storia della Musica occidentale del XX secolo” presso il Conservatorio di Ponta Delgada (Portogallo).

2001/03: è docente di ruolo di Musica da Camera presso il Conservatorio “A.Corelli” di Messina.

2002/03: tiene un Laboratorio teatrale presso l’Istituto Comprensivo di Bordonaro (ME) per il progetto “Lavorare per crescere insieme” del P.O.R. Sicilia.

2002/03: tiene un Laboratorio di Improvvisazione Creativa presso il Conservatorio di Messina.

2003: tiene il corso di formazione “Lettura e composizione creativa. Nuovi suoni, nuove notazioni, nuove competenze”, per l’Associazione Progetto Suono di Messina, in collaborazione con l’ASPEI e la facoltà di Scienze della formazione dell’Università di Messina.

2003/04: tiene un laboratorio di musica e teatro insieme all’attrice Clelia Sedda inserito nel P.O.N della Scuola Media di Siniscola (NU).
dal 2003: è docente di Musica da Camera presso il Conservatorio “G.P.da Palestrina” di Cagliari.
14/15/16 giugno 2011: tiene ilworkshop "Partiture grafiche e notazioni dissidenti" presso l'Accademia delle Belle Arti di Brera a Milano. 

 

Attività concertistica rilevante:

1982/83: concerti come solista con l’Orchestra da Camera di Bari.

1984: concerti con il gruppo Euterpe (musica barocca).

1985/86: suona nell’Orchestra del Teatro di Budrio e della Provincia di Bologna.

Registra trasmissioni radiofoniche per RAI 3 Basilicata.

1987: suona nell’orchestra giovanile “F.Ferrara” (Bisceglie-Bari).

Concerti come solista con la Camerata Filarmonica dell’Università di Bologna.

1988: incontra la cantante americana Candace Smith: inizia una duratura e prolifica collaborazione con il concerto itinerante An American Music Machine (teatro Pigmalione-Bologna).

Lavora con l’ Orchestra Giovanile Lucana e con l’ Orchestra delle Donne di Bologna.

Collabora con la poetessa Gina Labriola in spettacoli di musica e poesia.

1989: lavora nell’ Orchestra della Provincia di Matera.

Partecipa alla produzione de La Ballata d’Amore e Morte dell’Alfiere Cristoph Rilke di S. Matthus con l’ Orchestra del Laboratorio Lirico del Teatro di Alessandria, eseguita in diretta per la RAI Radio 3.

1990: fonda, con C. Smith, “Selenikos-ensemble per la musica contemporanea” con il quale esegue più volte Pierrot Lunaire di A. Schoenberg, durante lo spettacolo Pierrot ed altri lunatici con Gino Paccagnella.

Lavora come assistente di Paolo Fresu per il seminario “Musica e Immagine” presso l’Università di Bologna.

1991: registra musica di Paolo Fresu e Furio Di Castri per la OWL Records di Parigi (alcuni brani ripubblicati nel dic 2001 dalla rivista “Musica Jazz”).

Lavora con il quartetto di flauti “Quadriphonia”.

Crea ed esegue diverse volte con C. Smith Deux stèles orientées  performance di musica del ‘900 per voce e flauto.

1992: cura, con C. Smith, la direzione artistica del festival MiniMus per il Teatro delle Moline di Bologna.

1993: realizza uno spettacolo dedicato a Vittorio Gelmetti e la seconda edizione di MiniMus per il Teatro delle Moline di Bologna.

Registra per la RAI Radio 3 musiche di Riccardo Dapelo in prima esecuzione.

1989/93: realizza diversi spettacoli di canzoni degli anni ’20-’40, rivisitati in chiave ironica, con C. Smith, G. Guardabasso e G. Degli Esposti, curando anche gli arrangiamenti dei brani.

dal 1992 crea ed interpreta diverse performance musicali per vernissages di mostre di pittura e scultura (fra cui la rassegna “Ars Nova” di Mirandola-Mo, la Galleria Arco8 di Ponta Delgada-Portogallo, “Papel & Companhia” di Lisbona, l'Orangerie di Cachan-Parigi).

 

dal 1983 svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero con diverse formazioni cameristiche, dal duo con pianoforte (V. Defilpo, A. Teves, I. Semionova, G. Bolkhovitinova, N. Kanarioukova. S. Tancredi, SIlvia Corda), con organo e clavicembalo (A. P. Andrade, C. Spadaro), con chitarra (L. Lombardi, L. Saponaro, L. Attedemo), con fisarmonica (J.F. Beauchat), a gruppi misti con archi (N. Fiorino, G. Spektor, A. Piccenna, P. Sansanelli, M. Ivo Cruz, M. Doujak, F. Biasi, D. Alfano, M. Runza, D. Mattu. C. Cabiddu, A. Motzo, O. Piastrelloni, E. Tsuchihashi, D. Walker), fiati (G.Arbonelli, M.Lomuto,Y. Pankiv, J. Cockshott, V. Kobiakin, M. Ross) e voci (C. Smith, E. Mendes). Dal 2013 collabora con l'Ensemble francese di musica sperimentale Dedalus.

 

Inoltre:
1994: crea ed interpreta per l’Accademia delle Arti di Ponta Delgada la prima edizione di Souffle, performance di musica contemporanea nella quale suona diversi tipi di flauto, canta e recita.

Partecipa alla prima esecuzione de La Leggenda del Vecchio Marinaio di Roberto Beccaceci ad Ancona.

1996: è fra i fondatori del “Rubbatto Mobile Ensemble”, gruppo di teatro musicale e improvvisazione, che si esibisce più volte nelle Azzorre.

Crea e interpreta I Colori dell’Aria performance di musica contemporanea per flauto, voce, coro, ensemble strumentale, realizzata per l’Accademia delle Arti di Ponta Delgada.

1996/99: registra vari programmi musicali e colonne sonore per la televisione RTP-A (Portogallo).

1997: partecipa, con il “Rubbatto Mobile Ensemble” al III Torneo di Improvvisazione Musicale a Poitiers (Francia).

1998: commenta il Festival Internacional de Música dos Açores 1997, per le trasmissioni televisive dei concerti alla RTP-A.

Registra musica di Zeca Medeiros per la colonna sonora dello spettacolo 7 cidades. A lenda do Arcebispo in seguito diventata un cd, con la partecipazione di Dulce Pontes.

1999: registra musica di Anibal Raposo per il cd “Maré cheia”.

1999/03: fonda, con Eduardo Sérgio il duo “Giro-Pirouette”, che crea le seguenti performance teatro-musicali:

Girouette Pirouette per l’Institut Français di Praga (Rep. Ceca)

Mer glu lho: Música para um Aquário Imáginario (Ponta Delgada)

A Ingenuidade no Elogio de Almada Negreiros conferenza-spettacolo per l’ Università delle Azzorre

Lactatio Mystica nella fabbrica abbandonata dell’ Unileite, Ponta Delgada

La Suggestion Post-Hipnotique et Vexations Accademia delle Arti di Ponta Delgada (con A. Piccenna e J. L. Macedo)

Concavo & Convesso S. Pietro Barisano, Sassi di Matera

L’Arte della Menzogna Politica  Parco Letterario “Horcynus Horca”, Messina (con G. La Maestra e A. Tripodo).

2001: partecipa in duo con E. Sérgio al V Torneo di Improvvisazione Musicale.

1995/01: collabora in qualità di primo flauto con l’Orchestra “S. José” di Ponta Delgada.

2002: crea e interpreta la performance Souffle II per la Stagione Musicale 2002 delle isole Azzorre.

2003: collabora con Giovanna La Maestra, Angelo Tripodo e Carmen Panarello alla creazione dello spettacolo Cantu di Notti  di G. La Maestra presentato a Messina (Casa del Con e Teatro dei Naviganti) e Verona (Accademia Cignaroli per l’Associazione Mimesis).

2004: è invitata, insieme a Paolo Fresu e al Laboratorio Suono & Ritmo di Messina, a registrare la colonna sonora del cortometraggio Trilogia del Bosco prodotto dalle Associazioni “La Ragnatela” ed “Il Cantiere dell’InCanto” di Messina per la regia di Santi Minasi.

Collabora alla creazione dello spettacolo Frammenti di Carta, Suoni e Parole dalle Troiane di Euripide, Casa del Con, Messina, con Giovanna La Maestra, Angelo Tripodo e Carmen Panarello.

Realizza il concerto Sequenze in collaborazione con Michele Lomuto (Festival Duni-Matera).

2005: crea e interpreta il concerto-spettacolo La Flûte est un Oiseau Rebelle per la Stagione 2005 del Conservatório de Ponta Delgada (Portogallo).

Partecipa a Nora Sonora, installazione sonora del sito archeologico di Nora, presso Cagliari, realizzata da Alvin Curran.

Partecipa all’esecuzione di Drumming di Steve Reich, insieme a David Cossin e all’Ensemble del Conservatorio Palestrina di Cagliari.

Partecipa al Festival Spazio Musica (CA) in un concerto dedicato a musiche di compositori cagliaritani.

2006:  crea e interpreta …à la suite concerto di musica barocca e contemporanea per il festival Palermo 2006 dell’Orchestra Barocca Siciliana.

Collabora come primo flauto con l’Orchestra Santa Maria dei Fiori (Bellinzona, Svizzera) diretta da Robert Michaels.

Partecipa al Festival sulle Bocche di Santa Teresa di Gallura (Sassari) con David Cossin e l’Ensemble del Conservatorio Palestrina di Cagliari.

Crea e interpreta, in duo con C. Smith, un concerto di musica medievale e contemporanea sul tema della voce per il XXIII Festival di Musica Antica degli Amici della Musica di Cagliari.

Crea e interpreta una nuova versione di Souffle per il Festival SpazioMusica di Cagliari.

2007: partecipa all’happening di Suonodonne Italia, a Milano, presso il centro culturale svizzero.

Partecipa alla prima esecuzione di musiche di Sergio Salvaneschi per l’Associazione “Amici della casa Verdi” di Milano.

Partecipa, con il “Modular Ensemble” al Festival “Signal-Advanced Music and cross-media art festival”, a Quartucciu (CA).

Collabora in qualità di primo flauto con l’Orchestra Euromediterranea di Cagliari.

Partecipa, insieme a Paolo Fresu, alla quinta edizione de “Il Bosco in Concerto” presso il vivaio Ziriò di Messina.

Crea con l’attrice Anna Brotzu due spettacoli di letture con musica su testi di scrittori sardi.

Recita e suona nello spettacolo La Cucina delle Fiabe, di cui è anche autrice del testo, a Villa Mimosa, Sassari.

2008: partecipa alle VI edizione de “Il Bosco in concerto” sui Monti Peloritani a Messina.

Crea ed interpreta una performance sui Song Books di John Cage (Festival LEM-Barcellona, Festival Signal-Quartucciu (CA), Festival MúsicAçores-isole Azzorre (Portogallo).

Partecipa a diversi concerti di musica improvvisata con Jean-Marc Montera (Festival Signal-Quartucciu (CA) ed Alessandro Olla, Gianna De Toni, João Luis Macedo (Experimento-Galeria Arco8-Ponta Delgada, Portogallo)

Crea ed interpreta un reading musicale sulla follia di Vaclav Nijinskij per la rassegna Toccati dal fuoco, Villa Mimosa-Sassari.

2009: partecipa alle VII edizione de Il Bosco in concerto sui Monti Peloritani a Messina.

Replica lo spettacolo La Cucina delle Fiabe per ClusterArt a Sassari.

Partecipa alla realizzazione di Six memos,un film su Lezioni americane di Italo Calvino, a cura di Daniele Ledda.

E’ co-fondatrice di Interazioni Sonore Laboratorio per le Nuove Pratiche Musicali, sorto all’interno del Conservatorio di Cagliari.

2010: è invitata con Alessandro Olla e Eduardo Sérgio in residenza artistica presso le Oficinas do Convento di Montemor-O-Novo (Portogallo). Frutto della residenza è lo spettacolo multimediale MurmúRio nel quale canta, recita e suona, oltre che collaborare alla scrittura del testo.

Partecipa allo spettacolo multimediale Interstellar space, con Angelo Tripodo e Giovanna La Maestra (Messina).

Integra il MOEX Ensemble di Cagliari per partecipare allo spettacolo itinerante Aleph (Modolo-SS).

2011: collabora con la scuola di teatro “Pantheatre” di Enrique Pardo a Parigi e con l’attrice Izabelle Chalboub per uno spettacolo tratto da testi di Jan Fabre.

Crea e interpreta, insieme alla danzatrice Carla Onni e alla pianista Silvia Corda, In un’aria diversa performance di danza e musica ispirata alla figura di Hildegarde von Bingen (Cagliari, T-OFF).

Interpreta con Françoise Rivalland, Alessandro Olla e Manuel Carreras Room 186, prima esecuzione italiana di Conversations di Georges Aperghis per il festival Signal (Cagliari).
2012: collabora con Clelia Sedda e Candace Smith alla produzione del videoclip Rametti dedicato a John Cage, dove interpreta il solo n. 53 dei Songbooks.
Interpreta ?Corporel di Vinko Globokar per il cortometraggio di Valérie Brégaint Quand le regard vivant qui se pose sur lui... Gabriola Productions, Parigi.
Collabora con il gruppo Sottosuono in Alter Aegua, una performance dedicata all'acqua, creata in residenza artistica per il festival Signal-Cantieri a Sadali (CA).
Inizia un'intensa collaborazione con la violoncellista Deborah Walker, con la quale realizza diversi concerti in duo di musica contemporanea, soprattutto americana per l'American Centre for the Arts - Dorothy's gallery di Parigi, fra cui un concerto dedicato a John Cage nel centenario della nascita eseguito al festival Imaginary landscape - omaggio a John Cage, Cagliari.
2013 : crea la performance Sussurrami su testi di Erica Zíngano per le giornate Loligo (Morangis-Parigi) eseguita anche ad Arcueil-Parigi per l'installazione Surtout des vagues/Sobretudo ondas delle artiste Sofi Hémon e Erica Zíngano ed al Festiva Da dove sto chiamando di Cagliari. Collabora con l'associazione letteraria Déli-Démo  di Parigi in diverse performance di poesia.
2014 : collabora con il compositore americano Tom Johnson e l'Ensemble Dedalus per la creazione di Counting to seven ed Intervals in residenza artistica presso La Métive (Moutier d'Ahun, Francia) ed in tournée a Parigi (La Générale) al Festival "Sonorités" di Montpellier, a New York (RouletteEmily Harvey Foundation), Middle Town (Vesleyan University) e Boston (Church of the Advent). Con Silvia Corda al pianoforte crea Music for upcoming spring con musiche di D.Lang, E.Brown, M.Feldman, M.Constant). Collabora con la compagnia teatrale francese Grand Magasin  per le musiche dello spettacolo Inventer des nouvelles erreurs creato per il Festival d'Automne di Parigi ed in tournée in Francia, Svizzera e Belgio nelle stagioni 2015 e 2016.
2015 :  Festival Imprudences, Parigi - Why patterns?de Morton Feldman con F.Ciminiello e P.Meloni. Performance di danza e musica, Monte Sirai - Cagliari, con Enrica Spada e Silvia Corda. Performance Be silent per il festival Signal (Cagliari), con Deborah Walker. Perfomance Souffle per il Festival AutunnoDanza (Cagliari). Diverse collaborazioni ai Cafés Literaires de l'Associazione DéliDémo (Parigi)
2016 : performances di improvvisazione free : Festival MIA - Atoguia da Baleia (Portogallo), 4/5/6 maggio ; SOLO impromtissimo - Tiasci (Paris) ; Festival TempoAlTempo - Bruxelles, 13/16 pttobre ; Improring, Spazio Arka Assemini (CA), 19 giugno t 28 ottobre ; con la London Improvisers Orchestra, Londra 4 settembre.
Collabora in veste di cantante con il compositore elettronico Stefano Bassanese per un brano commissionato da Radio France.
Crea Nella pancia di Tera, interpretazione collettiva della partitura grafica di Communication di Tera De Marez Oyens,con le danzatrici F. Massa et D. Cabras e la clarinettista F.R.Motzo, Festival SpazioDanza, Cagliari, novembre.
Cominicia il progetto  di roof-recording Regarde autour de(s) toi(ts), Molenbeek-Brussels 9/10 ottobre.

 

Altro:                           
Ha cantato e canta in diversi gruppi vocali:

- il“Collegium Musicum” dell’Università di Bologna, (suonando anche come primo flauto nell’ orchestra dello stesso gruppo) con il quale ha partecipato, tra l’altro, al Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano nel 1991 e alla prima esecuzione di Klage di Alessando Solbiati, a Parigi e a Bologna nel 1993;

- il gruppo vocale “Tens Clar” di Bologna, che ha eseguito, fra l’altro, Spesso il male di vivere ho incontrato di Giovanna Marini, opera commissionata per il festival MiniMus a Bologna nel 1993;

- l’”EnsembleRicercare” di Cagliari, con cui ha eseguito nel dicembre 2007 brani in prima esecuzione assoluta di Lucio Garau, Osvaldo Coluccino, Stefano Taglietti, Gilberto Bosco, ricoprendo anche il ruolo solista di voce recitante.

 

Nel 1993 ha collaborato con il S.E.R.T. della USL 27 di Bologna in sedute di musicoterapia per tossicodipendenti.
Sempre nel 1993 ha fatto parte del gruppo di redattori del volume dedicato al ‘600 della Storia Multimediale della Cultura Europea su CD-rom, diretta da Umberto Eco e recentemente ripubblicata.

Nel 1995 ha fatto parte della giuria della IV edizione del Concorso Nazionale della Juventude Musical Portuguesa.

Lavora in vari spettacoli teatrali come musicista, attrice e, talvolta, autrice dei testi.

 

 

 

 

 

 
2 disegnino attività.jpeg
cliquez pour télécharger une petite biographie 
2 disegnino attività.jpeg
clicca per scaricare una biografia breve