improvvisazione - alessandra giura longo
c) 2.3 improvvisazione foto.JPG

 

Il desiderio di ampliare le proprie possibilità di espressione e di

comunicazione musicale porta AGL, dal 1997, ad affiancare all’attività di

interprete quella di improvvisatrice con i flauti e con la voce.

Molteplici le collaborazioni in questo campo, con Eduardo Sérgio nel

Rubbatto-Mobile-Ensemble e nel duo Giro-Pirouette, con cui crea diversi

spettacoli di musica improvvisata a volte anche teatrali e partecipa due

volte al “Tournoi de Musique Improvvisée” di Poitiers (Francia); con il

Moex Ensemble in Sardegna; con Ana Paula Andrade, Jõao Luis Macedo,

Antonella Piccenna, Paolo Fresu, Alessandro Olla, Gianna De Toni, Silvia

Corda, Jean-Marc Montera e il Medi-Trio.

Particolarmente felice l’incontro con Giovanna La Maestra, Angelo

Tripodo ed il gruppo Suono&Ritmo di Messina (con musicisti portatori di

handicap) che operano all’interno delle Associazioni La Ragnatela e Il

Cantiere dell’InCanto (di cui è socia fondatrice), con cui collabora regolarmente
dal 2003 e da cui è stata invitata, insieme a Paolo Fresu, ad incidere la colonna
sonora di per il mediometraggio Trilogia del bosco (Primavera) realizzato da 

Santi Minasi.

Numerosi gli spettacoli di teatro e/o danza con musica improvvisata e film

cui partecipa. Fra questi MurmúRio, creato insieme a Eduardo Sérgio e

Alessandro Olla nel corso di una residenza artistica presso le Oficinas do

Convento  di Montemor-O-Novo (Portogallo, 2010); In un’aria diversa 

con la pianista Silvia Corda e la danzatrice Carla Onni prodotto da

ImprovvisaMente  e T-OFF Tersicorea (Cagliari, 2011); Six memos di

Daniele Ledda (film prodotto da Ticonzero, Cagliari 2009).
Nel 2013, ispirata dai quaderni di parole di Erica Zingano,
ha creato Sussurrami, performance di improvvisazione vocale per un solo ascoltatore.